ministero
registrati

Enti promotori

L’Anagrafe Nazionale Felina - primo e unico servizio attivo per la registrazione dei gatti in un database nazionale - è promossa dall’Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani (ANMVI) e Frontline Combo Education Program®

ANMVI e Frontline Combo Education Program® hanno unito le rispettive competenze e conoscenze per realizzare una Anagrafe Nazionale Felina che qualifichi la relazione gatto-proprietario, attraverso la registrazione volontaria della popolazione felina.

Frontline Combo Education Program® è un progetto educativo ideato da Merial per promuovere una maggiore conoscenza e consapevolezza del corretto rapporto tra animale e proprietario.
Il progetto è stato presentato con una conferenza stampa presso il Touring Club Milano nel marzo 2008.

Informare per conoscere e potere quindi “vivere senza pensieri” la vita quotidiana con un quattro zampe sono la vera ragione d’essere del Frontline Combo Education Program®.

Il Cane è il miglior amico dell’uomo, ma questo non significa che le necessità siano le stesse. Comprenderne il linguaggio, capire l’importanza di insegnare degli esercizi, definire una gerarchia, essere attenti alla salute facendo prevenzione ogni mese: questo è il dovere di ciascun proprietario e di chiunque desideri occuparsi responsabilmente di un cane.

Il Gatto è un compagno insostituibile per qualsiasi proprietario, per questo deve essere tutelato rispettando tutti i criteri di benessere animale.
Possedere un gatto è un’emozione grandissima, ma è anche un atto di grande responsabilità, pertanto è necessario implementare tutte quelle misure che possono favorire la prevenzione del randagismo felino.

L’Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani (ANMVI) è una Federazione di Associazioni Professionali Veterinarie senza scopo di lucro, nata nel 1999 con l'obiettivo statutario di avviare progetti di riqualificazione e tutela della professione veterinaria.

ANMVI realizza servizi d'ausilio professionale per i medici veterinari e iniziative di promozione dell’immagine e della pubblica considerazione della figura del Medico Veterinario nonché iniziative di valenza socio-sanitaria nel settore della sanità animale e del rapporto uomo-animale.

Attraverso 6.500 strutture veterinarie private capillarmente presenti su tutto il territorio nazionale, l’ANMVI intende sensibilizzare il pubblico verso azioni di prevenzione e cure sanitarie anche nei confronti dei gatti, animali da compagnia numericamente sempre più presenti nella società umana e meritevoli di cure e attenzioni crescenti.

ANMVI e Frontline Combo Education Program® presenteranno l’Anagrafe Nazionale Felina al pubblico e ai media con una conferenza stampa dedicata, il 2 maggio 2011, a Milano.



Dal sito www.salute.gov

È utile ricordare che i medici veterinari liberi professionisti possono registrare i gatti per scelta dei proprietari anche nella banca dati privata denominata Anagrafe Nazionale Felina (anagrafenazionalefelina.it) realizzata dall’ANMVI (Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani).

È opportuno perciò effettuare la ricerca del microchip di un gatto smarrito anche in questa banca privata.