ministero
registrati

Le razze feline Blu di Russia

« Torna all'elenco razze foto esemplare

STANDARD

Corpo: lungo, snello, aggraziato, con ossatura fine e dotato di una buona muscolatura, ma non massiccio.
Zampe: lunghe e sottili.
Coda: relativamente lunga e affilata all'estremità.
Piedi: piccoli e rotondi.
Testa: corta e cuneiforme con lati piatti, cranio allungato e piatto.
Naso: dritto e senza stop. Il profilo è diritto e le vibrisse sporgenti e il mento forte.
Orecchie: grandi, larghe alla base, ben distanziate e relativamente appuntite.
Occhi: grandi, ben distanziati, a mandorla, color verde intenso.
Mantello: tessitura corta, folta e molto fine, morbida e setola. Grazie al sottopelo molto denso e fitto e al pelo di protezione grosso, il mantello rimane gonfio e sollevato dal corpo.

SELEZIONE E COLORI

I primi Blu di Russia erano sicuramente molto più pesanti, con un colore del corpo più scuro e un colore degli occhi meno intenso.
La moderna selezione si è concentrata a valorizzare i segni distintivi di questa razza, alleggerendo la struttura, schiarendo il setoso mantello blu dai riflessi argentati ed accentuando i magnifici occhi verdi.
Vi sono diverse tendenze d'allevamento, principalmente si distinguono la selezione europea e quella americana.
A sua volta, la linea di sangue europea si divide in una cecoslovacca o dell'est, una nordica e una inglese.
La linea americana è caratterizzata da un colore di mantello chiaro ed argentato, magnifici occhi verdi, ma tendenzialmente rotondeggianti.
Le linee europee, in genere, prediligono il taglio a mandorla degli occhi e, per quanto riguarda la linea inglese, il colore è leggermente più scuro. L’unico colore riconosciuto ufficialmente da tutte le associazioni è quello tradizionale e cioè il blu, un azzurro dai riflessi argentati che i profani chiamano grigio.
Il colore dev'essere uniforme e la sfumatura più chiara è la più apprezzata e desiderata. Alcune associazioni indipendenti hanno recentemente selezionato anche il colore nero in Belgio, il bianco in Australia e il point in Russia (retaggio dei pregressi accoppiamenti con i siamesi).

ACCOPPIAMENTI PERMESSI

Sono permessi accoppiamenti solo col Nebelung (Blu di Russia a pelo lungo).

« Torna all'elenco razze 

Dal sito www.salute.gov

È utile ricordare che i medici veterinari liberi professionisti possono registrare i gatti per scelta dei proprietari anche nella banca dati privata denominata Anagrafe Nazionale Felina (anagrafenazionalefelina.it) realizzata dall’ANMVI (Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani).

È opportuno perciò effettuare la ricerca del microchip di un gatto smarrito anche in questa banca privata.